Al Toti Patrignani in arrivo una domenica di grande rugby

Una domenica di festa al Toti Patrignani, con le formazioni giallorosse tutte impegnate sul campo di casa e l’esordio casalingo della prima squadra.

La serie A della Fiorini Rugby Pesaro torna finalmente a giocare davanti al suo pubblico, dopo quasi 2 anni. Alle 15.30 si confronterà con il Romagna RFC, in una partita che, come di consueto, metterà in palio anche l’Adriatic Cup.

«Non vedevamo l’ora – il pilone Danilo Maccan racconta l’emozione dell’esordio casalingo – è sempre stato un nostro punto di forza, giocare davanti al nostro pubblico ci dà la carica. Non vedevamo davvero l’ora arrivasse questo momento.»

Si torna in campo dopo la vittoria a Civitavecchia: «domenica scorsa siamo partiti in maniera troppo disordinata, con troppa voglia di fare. Probabilmente l’astinenza dal campo non ha giocato a nostro favore. Siamo venuti fuori più nel secondo tempo. I nostri punti di forza a Civitavecchia sono stati la mischia, la touche e la difesa, vogliamo continuare su quel filone ma migliorando il gioco generale. Lavorare su molte fasi e iniziare ad esprimerci meglio. Vogliamo giocare molto sull’aggressività, sia in difesa che in attacco, che ci contraddistingue»

Per Maccan un derby da ex: «dei miei ex compagni di squadra solo due giocano ancora con i colori del Romagna. Sicuramente per me questa partita è un bello stimolo, è una maglia che ho vestito e abito più vicino al campo del Romagna che a quello della Pesaro Rugby. È una partita che sento molto.» Guardando alla caratteristiche dell’avversario: «è una squadra che conosciamo bene. Con il Romagna abbiamo giocato l’ultima partita prima del blocco del campionato e vista la vicinanza territoriale ci abbiamo giocato spesso. Sappiamo che loro proveranno a giocare la partita in mischia e in maul.»

Una partita che mette in palio anche l’Adriatic Cup, trofeo ideato e messo in palio dai due club, ad aggiungere ulteriore grinta a questa partita: «Sicuramente vogliamo fare in modo che rimanga a casa nostra anche quest’anno. Ovviamente dopo così tanto tempo senza giocare, in un derby, la prima partita in casa, di motivazioni per far bene ce ne sono molte. Quella del trofeo è una in più.» La prima partita di campionato alla presenza del caldo pubblico giallorosso: «Per noi vuol dire tanto. Il pubblico pesarese si fa sentire. Io da esterno, dalla prima volta in cui ho giocato con la maglia di Pesaro, ho sempre avuto un’emozione forte, la pelle d’oca all’entrata e uscita dal campo, grazie al pubblico. Invito tutti i tifosi a venire a sostenerci e chi ancora non conosce il rugby a scoprire questo sport. Non resteranno delusi.»

Ma la domenica del Toti Patrignani non si ferma qui. Anche serie C e under19 saranno impegnate sul campo di casa, entrambe con le pari-categoria dell’ESSEPIGI Fano Rugby. La serie C scenderà in campo alle 17.30 mentre ad aprire la giornata sarà alle 12 l’under19.