Fiorini Rugby Pesaro: ecco il nuovo centro Charles Dixon

«Sono felice di essere a Pesaro. Non vedo l’ora di affrontare la sfida e aiutare il rugby pesarese a raggiungere il suo potenziale. Spero di riuscire a portare quanto imparato nelle mie esperienze precedenti per far crescere la squadra.» Si presenta così Charles John Dixon, il nuovo centro della Fiorini Rugby Pesaro. Inglese, classe 1999, 1,89 per 91 kg, è arrivato a Pesaro da circa due settimane.

«Ho iniziato a giocare all’età di 7 anni nei Newark minis – Esordisce Dixon – Mi piace Pesaro, è una bella città, vicina al mare, i pesaresi sono simpatici. La squadra mi ha accolto bene, mi sono trovato subito molto bene con i miei nuovi compagni. Faccio un po’ fatica con il clima, più caldo di quanto sono abituato, però i primi allenamenti sono andati bene.» Guardando al campionato il nuovo centro giallorosso fa il confronto con il rugby inglese: «In Inghilterra giocavo in squadre di buon livello con ottimi allenatori, ho avuto delle buone esperienze. Sono venuto qui per mettermi in gioco. Il campionato italiano è un po’ meno tecnico e più fisico di quello inglese. Per me sarà una sfida.» Sul suo apporto alla squadra aggiunge: «Penso di poter portare frizzantezza alla linea dei trequarti, sono abbastanza veloce con i piedi e vorrei mettere in mostra le mie capacità fisiche. La prima amichevole che ho visto era la prima partita che i ragazzi giocavano dopo tanto tempo, ho visto che c’erano un po’ di ingranaggi ancora da oliare, ma sono fiducioso. Penso di poter portare la mia esperienza sull’organizzazione e sul metodo di gioco.»

In Inghilterra Dixon ha militato nel Leicester Tigers Under18 Academy, Leeds Beckett University, dove ha studiato “Sport Business Management”, e Leeds Tykes.

Appuntamenti del weekend

La Serie A ha in programma un’attività di team building pulendo la spiaggia di Baia Flaminia.

Iniziano gli impegni ufficiali per le formazioni giovanili giallorosse.

L’under15 sarà impegnata a Fano, l’under17 a Pesaro contro il Fano, alle 11, e l’under19 a Jesi.