La Fiorini Rugby Pesaro archivia la prima vittoria e pensa già all’esordio casalingo

«Siamo contentissimi. Già il fatto di essere tornati in campo per giocare un campionato era motivo di festeggiamento.» Il tecnico Augusto Allori commenta così l’inizio della stagione 2021/2022.

Un bell’inizio di campionato per la Fiorini Rugby Pesaro che, nonostante il peso della trasferta, porta a casa i primi 5 punti in classifica. Il modo migliore per togliersi di dosso le ragnatele del lungo stop causato dal covid.

«L’entusiasmo era tanto che ha fatto passare in secondo piano la trasferta – Prosegue Allori – Riguardo alla partita sono rimasto sorpreso dal campo di gioco, un campo molto stretto che non conoscevo e su cui è stato difficile giocare. Abbiamo fatto tanti errori, ma penso sia normale dopo così tanto tempo senza partite. La squadra ha dimostrato un’ottima difesa.  Mi è piaciuta molto la tanta voglia di vincere e portare a casa la partita. La mischia ha fatto un ottimo match, ha preso la squadra sulle spalle e grazie a questo siamo riusciti a vincere.»

Guardando agli aspetti da rivedere: « È mancata la profondità, non so se sia stato a causa del campo, ma è un aspetto su cui lavoriamo da tanto. Dobbiamo attaccare più profondi, più lanciati. In più ci sono stati tanti piccoli errori che hanno fatto abbassare il ritmo. Non siamo riusciti a ingranare del tutto la partita. Il meglio è uscito fuori a fine primo tempo e alla ripresa del secondo. Il resto della partita ha mostrato tanta frenesia, molti errori che di solito non facciamo.»

Ancora Allori, guardando al lavoro da fare in settima: «Sicuramente dovremo migliorare l’aspetto della disciplina, che ci ha fatto regalare alcuni punti. Abbiamo portato 24 giocatori, 23 hanno avuto modo di scendere in campo. Anche in futuro vorremo far ruotare la squadra in base alle caratteristiche di ogni giocatore. Vorremmo utilizzarli in maniera tattica.»

Dopo una giornata di riposo si inizia a pensare all’esordio casalingo, domenica alle 15.30 con il Romagna. Per i kiwi giallorossi la prima partita di campionato davanti al proprio pubblico dopo oltre un anno.