La Fiorini Rugby Pesaro attende al Toti Patrignani la capolista Capitolina

Per la Fiorini Rugby Pesaro è ora di tornare a giocare sul campo di casa. Domenica alle 14.30 arriva la Capitolina che attualmente guida la classifica con 14 punti, i kiwi giallorossi sono invece al quarto posto con 7 punti.

«Sapevamo che la partita con Prato sarebbe stata dura, ce l’abbiamo messa tutta ma non è bastato. Ora però guardiamo avanti, siamo concentrati sulla Capitolina. – A presentare la partita Nicola Boccarossa, mediano di mischia giallorosso – Sappiamo che è una squadra giovane, che corre molto. Dobbiamo preparaci al meglio sia sotto il punto di vista della concentrazione, che è un po’ il nostro punto debole, che di quello tattico.»

Al Toti Patrignani non mancherà il sostegno del pubblico: «Giocare in casa fa sempre un grande effetto. – Commenta ancora Boccarossa – Loro non sono male, ma noi non siamo da meno, ce la giochiamo ad armi pari. Sicuramente il calore del pubblico ci aiuterà, sarà il 16° uomo in campo. Contro il Romagna si è sentito e non dubito che si sentirà anche domenica.»

Gli ospiti sono reduci da una bella vittoria con il Napoli Afragola, la terza da inizio campionato, che li ha consolidati in testa alla classifica, con 14 punti, a pari merito con il Romagna. I pesaresi invece, quarti in classifica con 7 punti, sono tornati da Prato a mani vuote e vogliono rifarsi davanti ai loro tifosi. «Secondo me l’avversario più duro siamo noi stessi, si è visto anche contro il Romagna, abbiamo fatto tanti errori, principalmente di concentrazione e di disciplina. Se giocassimo al meglio delle nostre possibilità, soprattutto in casa, potremmo dire la nostra con qualsiasi squadra. Conosciamo i punti forti della Capitolina: sono giovani, hanno molti ragazzi che salgono dalle giovanili e sono motivati a farsi vedere, corrono, fisicamente sono preparatissimi. Sarà una bella sfida, interessante da vedere, i nostri tifosi sugli spalti potranno divertirsi. Dovremo puntare molto sulla mischia, che è il nostro punto di forza, che è stato anche il cardine delle partite giocate fino adesso. Anche fuori non siamo da meno, ma viste le caratteristiche dell’avversario credo che la mischia possa fare la differenza.»

Una domenica di gioco anche per le altre formazioni della Fiorini Rugby Pesaro.

L’under19 precederà la prima squadra sul campo casalingo. Appuntamento alle 12.00 contro i pari età del Rugby Perugia. Impegno a Falconara invece per l’under17 che alle 12 giocherà contro la franchigia Api che coinvolge Fano, Falchi e Falconara. L’under15 sarà invece impegnata alle 10.00 a Jesi.