La Guidi Impianti Pesaro pensa positivo

“Domenica abbiamo un buon 70 per cento di possibilità di vincere la partita. Di portare a casa la promozione un 50 per cento”. Il pilone pesarese Daniele Casoli è più che positivo dopo la sconfitta di domenica scorsa nella gara di andata della finale che vale la serie A. La Guidi Impianti domenica alle 15.30 sarà chiamata a rialzare la testa a Treviso, dove dovrà ad avere la meglio sul Ruggers Tarvisium nella gara di ritorno che decreterà la neopromossa in serie A. Il problema è che non basterà un successo ai giallorossi, ma la vittoria dovrà arrivare con almeno quattro mete , quelle che valgono il punto di bonus, non permettendo invece agli avversari di fare altrettanto.
Una Pesaro Rugby che guarda avanti senza dimenticare gli errori commessi domenica scorsa: “Abbiamo giocato con troppa tensione, impauriti forse sia dalla posta in palio che distratti dal grande pubblico che è venuto a vederci. Non siamo riusciti a rimanere con la testa concentrati sull’obiettivo e quando ci siamo svegliati era ormai troppo tardi”.
I giallorossi dovranno comunque fare i conti con il valore dell’avversario: “Loro sono una squadra bella compatta, con elementi più esperti di noi, con seconde e terze linee davvero brave e di certo non alla prima finale nella loro carriera. Però abbiamo anche visto che si tratta di una squadra che può anche soffrire la pressione e sono convinto che in casa sentiranno anche quella del loro pubblico. Hanno già perso la finale lo scorso anno e non possono sbagliare di nuovo. Noi non abbiamo assolutamente nulla da perdere e faremo di tutto per mettergli il bastone fra le ruote”.
Grande attenzione Pesaro dovrà porla anche nel non concedergli troppi calci di punizione: “Hanno un ottimo piazzatore, ma speriamo di non regalargliene e di essere noi questa volta a punirli con i calci piazzati”.
Davvero importante a riguardo sarà il recupero dell’estremo Marco Martinelli e del rientro di giocatori come Shaho e Cardellini assenti all’andata: “Saremo una squadra ancora più competitiva di quella scesa in campo domenica a Pesaro, senza nulla togliere a chi li ha sostituiti, che ha dato comunque tutto in campo. Vogliamo dimostrare di essere all’altezza del loro campionato. Vedremo di divertirci e di divertire anche i tanti tifosi che saliranno da Pesaro”
A proposito per chi volesse unirsi alla trasferta sono ancora disponibili sul pullman organizzato dai tifosi per l’occasione. Per prenotazioni 329.5350515.