La Paspa Pesaro Rugby debutta a Benevento, Ballarini: “Rompiamo il ghiaccio giocando il nostro rugby”

PESARO, 30 settembre 2016 – Pensare solo a giocare il nostro rugby. Un concetto che l’allenatore Ernesto Ballarini ha ribadito fino all’ultimo allenamento.

Il presidente Simone Mattioli, il sindaco Matteo Ricci e il main sponsor Massimiliano Ascolillo

Il presidente Simone Mattioli, il sindaco Matteo Ricci e il main sponsor Massimiliano Ascolillo

La Paspa Pesaro Rugby – acceso il motore con il nuovo main sponsor Pagano & Ascolillo Spa (Paspa) – domani alle 15 parte alla volta dei quasi 500 chilometri che dividono Pesaro da Benevento.

Prima trasferta per il primo storico appuntamento con la serie A. Domenica, ore 15.30. E se l’appuntamento è storico, serve una tensione positiva. Ed è su quello che ha lavorato Ballarini: «Questa settimana è stata soddisfacente – assicura l’allenatore – Per rompere il ghiaccio ci serve solo giocare. E farlo alla maniera che sappiamo con il massimo livello di concentrazione. L’intensità sarà fondamentale. Perché è quella il miglior antidoto alla tensione». Tensione che bisognerà essere bravi a travasare sull’avversario: «Per noi è un debutto assoluto, per Benevento è un altrettanto importante ri-debutto in una serie A ritrovata da una piazza storica del Sud – analizza Ballarini – So che loro come noi, sono più portati ad un rugby di movimento e il fatto che siano in casa può da un lato metterli in una posizione di vantaggio, ma può anche far lievitare la pressione dell’esordio davanti a un pubblico che da quelle parti è sempre caldo e numeroso».

 

Nei giorni scorsi, il presidente Simone Mattioli ha già messo in chiaro cosa si pretende da questa stagione: «Ogni partita dovrà essere un insegnamento a come si sta in serie A. E noi dobbiamo imparare più in fretta possibile quello che serve per abituarci ad uno scenario nel quale vogliamo restare a lungo».

 

ABBONAMENTI: Si ricorda che – ogni giorno dalle 17.30 nella club house del Toti Patrignani si può acquistare l’abbonamento ai prezzi di 50 e 100 euro per 10 partite e t-shirt o polo societaria.

UNDER 18: A Benevento si giocherà alle 15.30 mentre al Toti Patrignani, domenica alle 12.30, ci sarà il debutto dell’under 18 della Paspa Pesaro Rugby contro il Banca Marche Macerata.

 

L’AVVERSARIO:

OTTOPAGINE BENEVENTO

Festa del Benevento promosso in serie A

Festa del Benevento promosso in serie A

Il primo avversario della nuova avventura del Pesaro Rugby è il più meridionale dell’intera serie A. L’Ottopagine Benevento è una società di riferimento per la palla ovale del sud che, come i kiwi giallorossi è reduce dal tripudio di una promozione in serie A raggiunta lo scorso maggio attraverso lo spareggio con i padovani del Roccia Rubano. Non è però la prima volta per la squadra sannita. Che dagli anni ’80 in poi ha calcato spesso questo nobile palcoscenico. E il campionato vinto è stato per la società biancoceleste il più bel regalo nel 50esimo anniversario del Rugby Benevento. Una squadra che si è mantenuta su uno zoccolo duro della promozione ottenuta, a cominciare dall’allenatore Alessandro Valente e del capitano Marco Petrone, al quale sono stati aggiunti mirati interventi di mercato piuttosto ambiziosi. Su tutti l’ingaggio dei due australiani Liam Moylan e Shaun Treweek: un numero 8 e un’apertura sul quale i campani puntano forte affidandosi ad una tradizione australiana a Benevento che in passato ha già regalato sorrisi. Si gioca alle 15.30, al Pacevecchia di Benevento. Un impianto da 4mila posti