La Pesaro Rugby riparte dal secondo tempo con Noceto

«Le ultime due partite sono state toste, in trasferta, contro squadre quadrate. – A fare un bilancio dell’esperienza a Noceto è il tecnico Augusto Allori -Sapevamo che questa fase del campionato non sarebbe stata semplice. La nostra è una squadra molto giovane, ma ha mostrato spunti interessanti. Ora dobbiamo ripartire dal secondo tempo contro Noceto e guardare avanti»

La Fiorini Rugby Pesaro si trova ora al 7° posto in classifica con 8 punti, a pari merito con Perugia, sua prossima avversaria, che ha però 3 partite da recuperare.

«Sapevamo che non sarebbe stata una partita facile, Noceto è una squadra molto forte. – Commenta Allori – Nel primo tempo siamo partiti bene ma loro hanno sfruttato ogni occasione, noi non siamo stati bravi a fare altrettanto. Nel secondo tempo le cose sono andate meglio, siamo riusciti a fare 2 mete e farci valere. Noceto è una squadra ben strutturata, soprattutto davanti, che non perdona. Avremmo dovuto evitare di calciare e di dargli la possibilità di giocare vicino alla linea di meta, invece siamo stati indisciplinati. Loro hanno un drive devastante e ci hanno segnato ogni volta che sono arrivati alla linea dei 5 metri. Nel secondo tempo abbiamo calciato meno e abbiamo fatto più punti di loro, ma non è bastato. Ci siamo svegliati troppo tardi. Il fattore chiave è stata la disciplina. Hanno una cilindrata in più, più peso, più esperienza. Ci sono cose da migliorare ma devo ringraziare i ragazzi per l’impegno che hanno mostrato.

Guardando al futuro: «Adesso dobbiamo pensare alla prossima domenica, perché abbiamo sulle spalle troppe partite che non sono andate come dovevano, è ora di invertire la rotta. Due delle sconfitte che abbiamo subito erano contro squadre più attrezzate, ma non ci sono alibi. Perugia è l’ultima partita dell’anno, e vogliamo finire bene questo 2021 per darci lo slancio per la seconda parte di campionato. Il girone di ritorno sarà più benevolo per noi visto che avremo più partite in casa.»

«Gli infortuni non ci hanno aiutato. – Aggiunge Allori riguardo alla formazione giallorossa – La nostra panchina non lunghissima e abbiamo delle difficoltà in alcuni ruoli. Abbiamo la coperta corta. Contro Noceto abbiamo schierato due ragazzi dell’under19, Tontini e Artusio.  Si sono comportati molto bene, dobbiamo aiutarli a crescere.»

Weekend di impegni anche per le altre formazioni giallorosse. Impegno casalingo per la squadra cadetta, impegnata nel campionato di serie C. Ultima partita della prima fase del campionato per il secondo XV giallorosso che contro Unione Rugbystica Anconitana ha riportato una sconfitta per 28-45. L’under19 nella prima partita del girone di ritorno ha battuto per 48-0 i pari età del Fano.

Per quanto riguarda le Formiche Pesaro Rugby, invece, l’under15, nel triangolare con Jesi e Ancona, ha riportato una vittoria con Ancona (46-0) e una sconfitta con Jesi (24-19).

Buone notizie anche dal settore femminile. Due le ragazze pesaresi in campo a Perugia. Giulia Angeli e Melissa Donati hanno gareggiato in un match 5 contro 5, insieme ad altre ragazze marchigiane e non solo, contro la formazione Umbra. Un bel segnale per il rugby rosa, che risponde all’appello, nonostante i numeri risicati.