Le giovanili completano l’en plein di vittorie del rugby pesarese

En plein di vittorie per la Pesaro Rugby. A quelle della serie A e della C2, hanno fatto eco quelle delle giovanili con under 16 e under 18 che si sono imposte a Orvieto e in Ancona.

L’under 16 ha dovuto affrontare la lunga trasferta umbra tornando a casa con una vittoria per 47-14. “I ragazzi sono partiti subito bene nonostante la trasferta lunga e le condizioni climatiche avverse – racconta il tecnico Andrea Mancini – Si è notata una bella maturità di squadra e i ragazzi hanno messo in pratica ciò che avevamo chiesto. Nel primo tempo un buon ritmo e volontà di fare il gioco chiesto. Nel secondo tempo però ci siamo seduti su quanto fatto di buono nel primo tempo tanto che abbiamo fatto una meta contro le due subite. Oltre a lavorare sulle competenze tecniche di comprensione del gioco, dobbiamo continuare a lavorare sull’approccio mentale giusto e sulla comunicazione che deve essere più efficace e più costruttiva fra tutti i ragazzi”.

Ha dovuto sudare di più l’under 18 che si è imposta sul campo dell’Ancona per 12-8. “Abbiamo subito gli impatti, pensando forse di affrontare una partita più semplice – racconta il tecnico Domenico Azzolini – Abbiamo così iniziato a venire fuori con i singoli e poi la squadra si è mossa bene assieme per le mete di Ragnini e Chouchene. Nonostante la buona pressione dell’Ancona siamo così riusciti a fare nostra la partita dando prova di una certa maturità caratteriale”.