L’under17 termina al 5° posto il campionato interregionale Elite

Si chiude con un 5° posto nel campionato interregionale Elite la stagione 2021/2022 dell’under17 della Fiorini Rugby Pesaro.

«Una stagione interessante, che ci ha dato molte conferme e non solo. – Il commento del presidente Simone Mattioli – È la prima volta dopo molto tempo che la nostra under17 riesce a fare un percorso pieno nel campionato Elite. Per il futuro vogliamo mantenere questo livello, dare continuità al lavoro fatto quest’anno e continuare a giocare incontri di alto livello. Questo campionato ha coinvolto le migliori under17 del centro Italia e la Pesaro Rugby si è comportata molto bene, posizionandosi a metà classifica. La squadra è cresciuta partita dopo partita, acquisendo l’attitudine a match di alto livello e arrivando a esprimere un bel potenziale. Nell’ultima partita, a Livorno, abbiamo perso per 33-14. Una sconfitta contro la capolista arrivata al termine di una bella partita, in cui Pesaro si è distinta giocando bene e ricevendo i complimenti degli avversari.»

«Un bilancio ampiamente positivo. – Gli fa eco il tecnico Luca De Angelis – Siamo arrivati primi nella fase regionale vincendo tutte le partite. Nel campionato Interregionale1 abbiamo fatto bella figura, confrontandoci con squadre di buon livello e uscendo dal campo sempre a testa alta.»

«Sono molto contento della stagione vissuta dall’under17. – Aggiunge il Direttore Tecnico giallorosso, Nick Scott – L’inizio è stato difficile, il livello nell’Interregionale1 è più alto e ci sono volute alcune partite per riuscire a trovare il gioco giusto. Sono molto contento della prestazione di tutti.»

Uno sguardo al futuro? «Dopo il covid il gruppo si è ricompattato dandoci belle soddisfazioni. – Spiega De Angelisi – Abbiamo scoperto che il campionato Elite è alla nostra portata. L’anno prossimo la squadra cambierà, una decina di ragazzi passeranno all’under19 e altrettanti arriveranno dall’under15, ma credo che avremo ancora una buona squadra. Sono ottimista, cercheremo di allestire una squadra competitiva e punteremo a giocare nuovamente a questo livello.» «Questo gruppo ha raggiunto un bel livello e dobbiamo mantenerlo. – Conferma Nick Scott – L’anno prossimo arriveranno giocatori interessanti dall’under15, che si andranno ad aggiungere a quelli che quest’anno hanno fatto esperienza nel campionato Elite. Sono molto fiducioso. Il rugby è una crescita continua, questa under17 in questa stagione ha imparato tanto. Devono ancora crescere un po’ nella disciplina, senza però perdere la loro passione.»

«Gli allenatori hanno fatto un ottimo lavoro. – Conclude il Direttore Tecnico della Fiorini – Diego Antonelli e Danilo Maccan hanno portato la tecnica dalla prima squadra, mentre l’head coach Luca De Angelis ha portato leadership, esperienza e capacità di ragionamento.» «Vorrei ringraziare Diego, Danilo e il preparatore atletico Jacopo Terenzi, che mi hanno affiancato. – Chiosa Luca De Angelis – Un grande ringraziamento va anche ai dirigenti accompagnatori, che ci hanno supportato tantissimo sulla parte burocratica, organizzativa e non solo. Un ringraziamento anche ai genitori che non ci hanno lasciato mai soli, seguendoci anche in trasferta e aiutando a creare bei terzi tempi, la loro è una presenza importante.»