Pesaro sbanca Parma e vede la finale per la serie A

La Pesaro Rugby ipoteca i playoff andando a vincere a Parma in maniera convinta. 46- 19 a fine gara a sostegno di una partita di fatto quasi mai in discussione, ad eccezione di un momento nel primo tempo quando Parma trova una meta fortunosa ritrovando grinta e morale. In realtà è da subito Però a fare la partita, andando a segno nel primo minuto con Gai. Nel primo tempo poi altre due mete con Jaouhari e Scavone, di cui due trasformate da Marco Martinelli che centra anche un piazzato.
Parma resta incollato però con il primo tempo che termina 22-14, ma Pesaro fugge nel secondo con altre quattro mete. Il gioco alla mano paga e arrivano le mete di Battisti, Sanchioni, Cardellini e Babbi con la panchina che dà un contributo importante.
“Inizialmente abbiamo pagato la sosta di Pasqua – spiega il tecnico Ballarini – siamo venuti fuori alla distanza, direi a fine primo tempo. Sono contento del comportamento dei ragazzi, che hanno fatto un grande gioco di movimento trovando pronta tutta la squadra. Parma era una squadra interessante, fisica, ma forse troppo giovane per metterci in difficoltà “. Ora Pesaro guida la classifica con 13 punti di vantaggio sul Romagna terzo in classifica ma il tecnico Ballarini no vuole sentire parlare di playoff: ” Mancano quattro partite alla fine edovremo giocare due gare non facili a Noceto e a Cesena. La gara di Noceto dirà tanto su ciò che potremo fare in avanti”.

Pesaro rugby: Martinelli Marco, Panzieri, Gai (Babbi), Nardini, Martinelli Mattia, Tarini (Cardellini ), Villarosa (Benelli), Scavone (Cecconi), Jaouhari (Sanchioni), Battisti, Campagnolo, Maccan, Pozzi, Riccardi all. Ballarini a disposizione. Galdelli, Giunti (Pozzi) all. Ballarini a disp. Martinelli Luca