Serie A, Paspa Pesaro fra addii e conferme

La Pesaro Rugby saluta Koolofai, Mokom e Sangiorgi si getta sul mercato alla ricerca della rosa migliore per la prossima serie A. La Paspa Pesaro Rugby ha già la mente proiettata alla prossima stagione, quando si troverà ad affrontare nuovamente il campionato di serie A, un campionato che si può già intuire sarà più impegnativo. Mentre la dirigenza è alle prese con la continua ricerca di sponsor, iniziano ad esserci certezze rispetto la formazione della rosa della prima squadra. Innanzitutto la società ha già salutato Uili Koolofai, Peter Boris Mokom e Sangiorgi, tre protagonisti della stagione appena finita. “E’ stato un onore per la Pesaro rugbistica che un giocatore del calibro di Koolofai, neozelandese, ex nazionale di Tonga, abbia scelto la nostra città per concludere la sua carriera – spiega il presidente Simone Mattioli – è stato un valore aggiunto per la nostra stagione e ha dato alla squadra quell’esperienza e quella sicurezza di cui necessitava. Anche Peter e Sangiorgi sono stati importanti per la nostra stagione e hanno dimostrato di valere questa categoria dove per la prima volta hanno giocato con continuità. È una loro scelta personale quella di tentare nuove esperienze, ma la porta per loro sarà sempre aperta”. Intanto il tecnico Mazzucato e il direttore sportivo Angela Pisegna hanno iniziato i colloqui con tutti i giocatori della scorsa stagione, per capire le loro disponibilità e vedere chi deciderà di rimanere a Pesaro. “La volontà della società è quella di fare innesti di qualità, pur dando uno spazio importante ai giovani che saliranno dall’under 18 – spiega Pisegna – Per questo è già certo che il prossimo anno faranno parte della rosa, oltre al giovane Agostini già inserito la passata stagione, anche la prima linea Giacomo Ravagnan e l’estremo Simone De Angelis, entrambi distintisi con la nazionale Under 18 negli ultimi tempi. Durante la stagione poi se ci sarà la possibilità il tecnico Mazzucato cercherà di inserire anche altri giovani dell’under 18”. Una settimana questa importante per capire chi dei fuori sede della passata stagione resterà a Pesaro. “La società sarebbe davvero contenta di confermare il riminese Maccan, a Pesaro da diversi anni ormai e il numero 10 Lyle Joubert, appena rientrato in Sud Africa per la pausa estiva”.