Torna il beach rugby a Baia Flaminia

Dopo due anni di stop a causa del covid torna l’appuntamento rugbistico dell’estate pesarese. Da venerdì a domenica la spiaggia di Baia Flaminia ospiterà il 21° Torneo di beach mini rugby, che quest’anno sarà affiancato anche dalla tappa del Trofeo Italiano di Beach Rugby organizzato dalla Federazione Italiana Rugby.

17 società, 52 squadre, circa 550 ragazzi. Numeri importanti che rendono particolarmente orgogliosi gli organizzatori. « È l’edizione della ripartenza. – Spiega il presidente delle Formiche Rugby Pesaro, Gabriele Del Monte – Non pensavamo di avere numeri così promettenti. Non abbiamo raggiunto i livelli degli anni migliori, quando hanno partecipato 800 ragazzi, ma dopo due anni di stop è un ottimo risultato. Per alcuni ragazzi partecipare a questo evento è un premio per l’attività svolta durante l’anno. Anche quest’anno saranno nostri ospiti i ragazzi di Nanterre, città con cui siamo gemellati, che parteciperanno con due squadre.»

Il programma? «Venerdì pomeriggio si inizia con gli under17, in questa categoria non abbiamo raggiunto il numero massimo di iscrizioni, speriamo che si aggiunga ancora qualche squadra. Sabato pomeriggio sarà la volta di under15 e under13, due categorie che hanno fatto registrare il tutto esaurito. Domenica mattina, infine, scenderanno in campo tutte le categoria del mini rugby. Non solo rugby giocato, venerdì sera è in programma anche la cena sociale.»

Tra le novità del 2022 la presenza di un appuntamento targato FIR: «Sabato pomeriggio giocheranno anche i seniores. – Aggiunge Del Monte – Baia Flaminia ospiterà la tappa del torneo nazionale di beach rugby organizzato da FIR. Giocheranno anche i nostri ragazzi, che si stanno rivelando fortissimi nel beach rugby e che sono freschi di vittoria della tappa di Pescara.»

L’evento sarà anche l’occasione per un riepilogo del progetto Rugbull. Venerdì sera infatti il comitato tecnico-scientifico e i coordinatori dei 3 istituti scolastici che hanno preso parte al progetto si incontreranno per fare il punto prima dell’appuntamento conclusivo previsto per settembre.