Una Fiorini Rugby Pesaro giovane non la spunta a Catania

«La squadra è giovane ma deve tirar fuori la grinta necessaria per fare bene in questa campionato.» A commentare la prestazione dei kiwi giallorossi sul campo dell’Amatori Catania è il vice allenatore Paolo Panzieri.

La vittoria di domenica ha portato i siciliani al 4° posto in classifica con 9 punti, sorpassando Pesaro che è scivolata al 5° con 8 punti.

Per la Fiorini Rugby Pesaro una partita dai due volti: «Il primo tempo è stata buono, a parte i primi 5 minuti in cui i ragazzi hanno faticato ad entrare in partita. – L’analisi di Panzieri – Abbiamo giocato bene, recuperato in fretta lo svantaggio e abbiamo condotto il gioco. Nel secondo tempo però ci siamo sciolti come neve al sole. Invece di rientrare più cattivi, come avremmo dovuto visto il vantaggio, abbiamo giocato sempre nella nostra metà campo e abbiamo subito il loro gioco.»

Guardando a cosa non ha funzionato in campo Panzieri sottolinea l’assenza di esperienza. «Abbiamo una squadra giovane, che ha ancora bisogno di crescere, ma devono tirare fuori la grinta. Speriamo che queste partite gli servano per evitare di ripetere gli stessi errori. A Catania senza Maccan e Villarosa avevamo un’età anagrafica molto bassa ma devono iniziare ad ingranare. I ragazzi devono trovare dentro di loro il modo di invertire questa rotta. Anche per quanto riguarda l’atteggiamento in campo c’è ancora da lavorare. Prendere 2 cartellini gialli in rapida successione ci ha tagliato le gambe. Il rugby è uno sport di contatto e serve più grinta di quanta ne stiano dimostrando. Abbiamo sulle spalle 4 sconfitte consecutive che pesano ma ci dobbiamo scrollare. Abbiamo davanti altre due trasferte, per ottenere risultati diversi devono trovare la giusta motivazione.»

Adesso per la Fiorini Rugby Pesaro una domenica di pausa poi altri due impegni in trasferta, il 4 dicembre a Noceto e il 12 dicembre a Perugia, prima della pausa natalizia.

Per quanto riguarda le altre formazioni giallorosse, a scendere in campo domenica solo l’under19, che al Toti Patrignani ha affrontati i pari età di Jesi vincendo per 40-0.Per l’under17 domenica di pausa in vista degli spareggi, in programma domenica prossima, per accedere alla seconda fase. Ferma anche l’under15 che ha visto i soli 2007 impegnati ad Ancona in un raggruppamento in vista di future selezioni.